I colori della Sicurezza. Attraverso le esperienze per una nuova percezione del cantiere

Con “Cantiere e Costruzione“, Master di primo livello (A.A. 2007-2008), inizia la collaborazione tra l’Università degli Studi di Roma Tre e il CEFMECTP (già CTP), per dare una preparazione supplementare e operativa agli studenti-lavoratori nel settore dell’edilizia, sia sotto il profilo pratico costruttivo che sotto l’aspetto della prevenzione e protezione in cantiere.
Dal 2008 al 2013, nell’ambito del Protocollo d’Intesa tra la Facoltà d’Architettura dell’Università di Roma Tre e il CEFMECTP (già CTP), vengono organizzati dei corsi per studenti, da 120 ore per Coordinatori della Sicurezza in Fase di Progettazione ed Esecuzione.
Dal 2012 questa collaborazione varca le soglie delle aule universitarie per entrare in cantiere in un’esperienza di realizzazione nell’ambito di una competizione internazionale: Il Solar Decathlon Europe, nelle Edizioni di Madrid e di Versailles.
Con questa nuova pubblicazione dal titolo “I Colori della Sicurezza - Attraverso le esperienze per una nuova percezione del cantiere”, il CEFMECTP di Roma vuole illustrare come da questo cammino scaturisca una nuova concezione del cantiere.
Tale percorso evidenzia infatti che ogni qualvolta la progettazione della Sicurezza nasce e si sviluppa in continua collaborazione con quella architettonica, l’efficacia in cantiere aumenta considerevolmente, in termini di consapevolezza del rischio e di prevenzione.
Dando questo come dato acquisito, se pur da consolidare e diffondere, il contributo che si vuole dare da ora vorrebbe rappresentare un valore aggiunto al fare sicurezza in cantiere puntando sull’aspetto metodologico e su strumenti creativi e innovativi che si spingano oltre il requisito minimo di legge.
Un nuovo modo di percepire e far percepire il cantiere che si avvale del contributo attivo del lavoratore, che è del tutto economicamente sostenibile poiché utilizza al massimo delle potenzialità gli strumenti del comunicare in modo che il messaggio in cantiere sia chiaro, mai rutinario e davvero stimolante. Una sicurezza a colori.